Un (non) buon compleanno

Un compleanno non dovrebbe essere molte cose.

Non dovrebbe essere una signorina di Bottega Verde che ti chiama per farti gli auguri e farti un’offerta a prezzo speciale, chiedendoti quale crema usi, ‘se quella antirughe o cosa’ (ma…emhhhh…vada un po’ a cagare).

Non dovrebbe essere un macigno in testa che anziché festeggiare ti invoglia a salire in macchina con il cane e una bottiglia di tequila per andare il più lontano possibile.

Non dovrebbe essere un memorandum di quante cose avresti voluto fare e non hai fatto e per le quali non vi è più tempo.

Non dovrebbe essere un motivo di sconforto per tutto quello che speravi di ritrovare ‘a casa’ e che ti ricorda ancora una volta che non importa dove e con chi sei – se hai una tempesta nel cuore ti sentirai sempre fuori luogo.

Non si tratta solo di vedere l’ineluttabile nello spegnersi delle candeline. Non si tratta solo di provare nostalgia per quello che non sarai più – giovane, senza pensieri, senza dilemmi morali. Non solo, ma soprattutto.

Will Clayton via flickr

Esistono uomini che portano su di sé il dolore del mondo. Quando vedono pesci rossi nei sacchetti dei Luna Park non riescono più a respirare e vedono orribili facce ridenti deformate dall’acqua. Uomini che guardano foto di esseri viventi maltrattati e ne sentono, in maniera accecante e assordante, le urla, il panico, la sofferenza. C’è chi li considera santi o fanatici e chi, semplicemente, afferma che sono persone troppo buone per riuscire a sopravvivere senza impazzire.” (Acid Lethal Fast)

 

[Photo credit: Theresa Thompson and Will Clayton via flickr]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...