Usato? No, vissuto.

Voglio spezzare una lancia, anzi due, a favore dei vestiti di seconda mano, che in Inghilterra e in Australia vanno moltissimo e non hanno quello che mia madre chiamerebbe il marchio del barbone, anzi.

I charity shops sono un pò ovunque e gestiti dalle più svariate associazioni. Hanno scarpe, vestiti per tutte le età, i generi e le taglie, borse, giocattoli e altro. Mi sembra superfluo difendere il riciclo ma lo faccio comunque, dato che consumiamo e abbiamo troppo. E questo troppo, una volta inutilizzato finisce inevitabilmente nella monezza. Eppure non dovrebbe essere così. Dietro ad un capo di vestiario ci sono persone che hanno lavorato – spesso in condizioni disumane – ci sono l’impatto dei materiali e del trasporto e c’è il semplice principio del buon senso che dovrebbe dire “Perchè buttare via qualcosa che è ancora funzionante e perfetto, solo perchè non è la mia taglia o non mi piace più?”

DSC_0005

Premetto che da un pò di tempo a questo parte compro soprattutto vestiti fatti con materiali ecologici ed equosolidali, però ci sono momenti in cui mi viene detto di andare ad un evento per cui è richiesta una mise elegante, e io – ovviamente – non ho un cazzo. Oppure semplicemente, le tasche piangono a dirotto e mi ritrovo a dover risparmiare. Ed ecco che i magici charity shop entrano in gioco.

DSC_0011

In più non so, c’è qualcosa che mi affascina nei vestiti usati. E anche in quelli riciclati e rubati a fratelli, sorelle e cugini, quelli che passano di generazione in generazione. Perchè tu non compri solo un pezzo di stoffa, ma un pezzo di vita di un’altra persona. Che ne sai che quella camicetta che ora tu metti per uscire a locali non era la stessa che il precedente proprietario aveva addosso quando la sua metà gli ha confessato di averle/gli fatto le corna? I vestiti usati trasudano emozioni, momenti passati e trovo emozionate pensare che i loro possessori, anzichè disfarsene, abbiano deciso di rimetterli in gioco per durare ancora.

Questi sono alcuni dei miei pezzi usati preferiti, in tutto credo di non averli pagati neanche 10 euro e sono perfetti.

DSC_0104

Annunci

2 thoughts on “Usato? No, vissuto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...