New day (and blog) has come

Stamattina ci ho messo mezz’ora in più del solito a svegliarmi. Ho alzato la testa, poi un braccio, ho afferrato l’iPad, mandato una mail al capo per dirgli, mentendo, che ero operativa e sono risprofondata nel letto. Ah, le gioie del lavoro da casa. Però, non appena i neuroni sono andati al proprio posto, mi sono sentita molto operativa. Mi sono messa prima di tutto a lavorare e poi a cercare delle pubblicazioni a cui mandare articoli, ho iniziato a scrivere un libro per un concorso a cui molto probabilmente non parteciperò (ben 300 parole) e ho deciso di iniziare a disintossicarmi da vegan junk food e vino inglese scadente. Insomma mò basta cazzeggiare, c’è gente che a 24 anni aveva già sbancato Wall Street o iniziate una setta, io ancora cazzeggio sotto l’etichetta ‘freelance’.

Ah, e ho deciso di aprire questo blog e chiuderne altri due che stavano pensando di suicidarsi, complice un crisi mistica degli ultimi mesi. Cosa che molto probabilmente accadrà anche con questo qui.

Comunque, ecco, questo doveva essere il post inaugurale, da cui sarebbe dovuta trapelare voglia di fare, energia positiva e molti buoni propositi. Infatti ho scaricato tutto Orange is the New Black e più tardi studierò un manuale per imparare ad usare la macchina da cucire. [non sono esattamente sicura che questo sia il format giusto per un post inaugurale… ma comunque benvenuti]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...